Verbale n. 8

Seduta del 26-07-2002

L’anno 2002 il giorno 25 del mese di luglio alle ore 11.00 si riunisce, regolarmente convocato, il Comitato Tecnico Scientifico della Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica, presso la sala riunioni della B.A.T.S. 

Alle ore 11.10 constatata la presenza del numero legale, il Presidente dichiara aperta la seduta. 

Gli argomenti all’ordine del giorno sono: 

1. Comunicazioni 

2. Approvazione verbale seduta precedente 

3. Procedure per gara europea abbonamenti 2003 

4. Proposte inaugurazione 

5. Varie ed eventuali. 

La composizione del CTS risulta come di seguito riportato: 

· Prof. Renato Dalpozzo  Presidente B.A.T.S., Dip. Chimica Presente
· Dott. Vittorio De Dominicis Direttore, Segretario Presente
· Prof. Maria Luisa Panno Dip. Biologia Cellulare Presente
· Dott. Amalia Carpino Dip. Biologia Cellulare Assente giustificato
· Dott. Antonio Procopio Dip. Chimica Assente
· Prof. Pietro Muraca Dip. D.E.I.S  Presente
· Ing. Pasquale Legato  Dip. D.E.I.S.  Assente giustificato
· Prof. Ennio Ferrari  Dip. Difesa del Suolo  Assente giustificato
· Ing. Venanzio Greco  Dip. Difesa del Suolo  Assente
· Prof. Antonio Mingozzi  Dip. Ecologia  Assente giustificato
· Dott. Liliana Bernardo  Dip. Ecologia  Presente
· Prof. Gaetano Zimbardo  Dip. Fisica  Presente
· Dott. Alessandro Papa  Dip. Fisica  Presente
· Prof. Brunello Formisani  Dip. Ing. Chimica e dei Materiali  Assente
· Dott. Flaviano Testa  Dip. Ing. Chimica e dei Materiali  Assente
· Prof. John Van Bon  Dip. Matematica  Assente giustificato
· Dott. Ingrid Carbone  Dip. Matematica  Presente 
· Prof. Sergio Rizzuti  Dip. Meccanica  Presente 
· Ing. Natale Arcuri  Dip. Meccanica  Presente
· Prof. Alfonso Nastro  Dip. Pianificazione Territoriale  Assente 
· Ing. Francesco Pellegrini  Dip. Pianificazione Territoriale  Presente 
 · Prof. Maria Pia Bernasconi  Dip. Scienze della Terra  Assente giustificati
· Dott. Rosolino Cirrincione  Dip. Scienze della Terra  Assente giustificato
· Prof. Alfonso Vulcano  Dip. Strutture  Assente
· Ing. Nicola Totaro  Dip. Strutture  Assente
· Dott. Dora Garropoli  Rappresentante personale BATS   Presente
 · Sig. Francesco Lavorato  Rappresentante personale BATS  Presente

Prima di aprire la seduta il Presidente informa che con lettera prot. N 392 del Dipartimento di Scienze della Terra (allegato 1 al presente verbale), il Direttore prof. Crisci comunica che il prof. M. Sonnino sostituirà nella riunione odierna la Prof. M.P. Bernasconi quale rappresentante del Dipartimento. 

Inoltre il Presidente presenta al C.T.S. la Dirigente Amministrativo dott. B. Adamo che presenzierà in qualità di uditore ed in particolare illustrerà le procedure di cui al punto 3 dell’O.d.G. 

 

1- Comunicazioni 

Il Presidente comunica quanto segue: 

  1. Nell’ultimo CdA sono stati stanziati, in assestamento di bilancio 2002, 50000 € per contratti a tempo indeterminato, fondi che si vanno ad aggiungere ai 36000 € stanziati dal D.R.986 del 2.7.2002 e che vanno ripartiti in parti uguali tra le Biblioteche. Pertanto si è provveduto a rinnovare il contratto alle quattro persone che già lavorano presso i settori riviste e catalogazione libri. Con il restante il Presidente, di concerto col Direttore, ha deciso di stipulare un nuovo contratto da dedicare alla catalogazione e tre nuovi contratti per la sala, di cui due a persone con esperienza informatica da dedicare alla sala multimediale. A tale proposito il Presidente invita in particolare i rappresentanti dei Dipartimenti di Matematica, Fisica e DEIS a proporre neolaureati tra cui poter selezionare l’affidamento di tali contratti. 
  2. In fase di assestamento di bilancio sono stati erogati 15000 € a biblioteca per il potenziamento delle strutture informatiche. 
  3. Nell’ultimo Comitato di Coordinamento delle Biblioteche è stata ricevuta una delegazione di studenti, che hanno lamentato l’assenza di loro rappresentanti all’interno dei CTS. Il Presidente coglie l’occasione per girare la richiesta al Dirigente Amministrativo, che prende nota. 
  4. Un’ulteriore richiesta degli studenti è stata un’omogeneizzazione dei servizi delle tre biblioteche per cui il Comitato di Coordinamento ha deciso di dedicare a questo problema la prossima riunione. In tale riunione si deciderà anche come ripartire i 25000 € assegnati in fase di assestamento di bilancio alle biblioteche per il prolungamento dell’orario di apertura. 

2- Approvazione verbali sedute precedenti 

Il Presidente chiede se i rappresentanti hanno proposte di modifica al verbale n. 7 del 04/07/2002, di cui hanno ricevuto copia per e-mail. La Prof. M.L. Panno chiede che venga parzialmente modificato il punto 3 a cui chiede venga aggiunta la frase seguente: “La Prof. M.L. Panno interviene per ribadire che il consiglio di Dipartimento di Biologia Cellulare che è contrario a redigere liste di priorità, in quanto, proprio in virtù della centralizzazione del servizio bibliotecario, si deve pervenire ad un miglioramento dello stesso, con garanzie di copertura per tutti gli abbonamenti. La prof. Panno lamenta altresì che il pagamento degli abbonamenti 2002 ha creato dei disguidi nella possibilità di consultare online alcune riviste, a causa della precedenza andata alle case italiane rispetto alle case editrici straniere.” Il Presidente pone in approvazione il verbale inserendo questa modifica, ed è approvato senza voti contrari e con l'astensione dei membri non presenti alla seduta del 04/07/2002. 

3- Procedure per gara europea abbonamenti 2003 

La Prof. M.L. Panno consegna al Presidente uno stralcio del verbale del C.d.D. di Biologia Cellulare tenutosi in data 10.7.2002 (allegato 2 al presente verbale), con alcune richieste per il Dirigente Amministrativo in merito al punto in discussione, che vengono immediatamente girate al Dirigente stesso, che prende la parola. Innanzi tutto la dott. Adamo informa che si adopererà affinché i pagamenti internazionali degli abbonamenti siano velocizzati il più possibile, venendo così incontro alle aspettativa della BATS e sottolinea come, in deroga al RFC, l’ateneo si sia impegnato a pagare gli abbonamenti in anticipo rispetto alla fornitura, riconoscendo alle riviste uno status diverso rispetto ai normali acquisti effettuati dall’Università. Presto poi sarà possibile effettuare anche acquisti online di qualsiasi fornitura (anche libri), sull’apposito sito del ministero, bypassando la procedura del reperimento dei tre preventivi o dell’espletamento di gare, in quanto queste sono già state esperite a monte dal ministero stesso. Per quanto riguarda gli acquisti, il rigore nell’effettuarli pone al riparo da cause penali successive. Per materiale bibliografico di ampio reperimento la procedura della gara è la più idonea. La scelta del contraente può avvenire o in base al criterio del prezzo praticato più basso od in base al criterio del più economicamente vantaggioso. Il primo è frutto di un semplice automatismo, chi offre il ribasso maggiore o il ricarico minore vince, il secondo invece prevede oltre al prezzo anche il rispetto di parametri esplicitati in fase di bando, quali la celerità o l’affidabilità della fornitura. Al di sotto della soglia di 400 M£, la gara viene effettuata sul solo territorio nazionale oltre la gara diventa europea, cioè va pubblicata anche sulla gazzetta ufficiale della comunità europea. E’ vietato rivolgersi ad un solo fornitore a meno che non si tratti di casi isolati e che vanno ben motivati con la difficoltà di reperimento; in tal caso si può procedere alla procedura negoziale con singolo contraente. Il Presidente chiede chiarimenti sull’importo da mettere a gara ed il Dirigente Amministrativo afferma che può essere messo solo l’importo consolidato, che per la BATS ammonta a 560000 €, che può essere poi integrata per un ulteriore 20% dell’importo. Una simile procedura, fa però notare il Presidente, escluderebbe di fatto un parte del rinnovo in quanto esso supera il 120% del consolidato. Il D.A. informa che si può ricorrere ad una procedura differita, che permette l’acquisto totalitario degli abbonamenti, ma cautelandosi con il fornitore, perché si garantisce inizialmente solo l’importo certo e si subordina il resto della fornitura al reperimento dei fondi necessari. Si accende una viva discussione dove più di un componente chiede lumi sul termine “ampia diffusione” da riferire alle riviste. Dopo un andamento ondivago, in cui pare in certi momenti, che tutte le riviste siano “scarsamente diffuse”, in altri che siano “ampiamente diffuse” alla affermazione del Presidente e della dott. Garropoli che in Italia ci sono almeno 10 agenzie in grado di fornire le riviste, alcune delle quali al prezzo di copertina, il D.A. afferma che in tal caso esse sono sicuramente “ampiamente diffuse”. Alle ore 13.00 la dott. B. Adamo esce, chiedendo che il CTS indichi il personale che poi curerà la redazione e l’espletamento della gara sotto la supervisione del suo ufficio, perché esso è attualmente impegnato nella redazione di altri bandi di gara e ciò comporterebbe ritardi. Usando invece personale BATS si potrebbe arrivare a redigere il bando per settembre ed espletare la gara per fine novembre, primi di dicembre. Il CTS continua la discussione con una parte favorevole alla prova di forza con l’Amministrazione, ovvero cercando di trovare motivazioni valide per acquistare tutte le riviste dalle case editrici, adducendo la necessità della BATS di avere gli abbonamenti ad inizio anno e non ad anno inoltrato. Il Presidente fa notare che se la discussione non porterà a nulla, il ritardo che ne conseguirà porterà proprio là dove non si vuole andare, cioè ad altro anno travagliato con le riviste che arriveranno non si sa quando. Alla fine il CTS delibera di procedere ad una gara col criterio dell’economicamnte vantaggioso e della procedura differita. Delibera anche i criteri della gara (Capitale sociale congruo, fornitura entro 30 giorni dalla data di copertina, possibilità di accesso online se esclusa dal consorzio Caspur) e di porre a gara tutti gli abbonamenti delle riviste ad esclusione di quelle delle società scientifiche, che, essendo meno diffuse, rientrano nei canoni esposti dal D.A., in pratica seguendo la politica attuata già nel 2002. Si dà mandato alla dott. Garropoli di scorporare queste riviste dalle liste predisposte dai dipartimenti, di usare le riviste ritenute prioritarie dai dipartimenti e non incluse nella lista precedente, per la parte certa della fornitura e di usare le riviste restanti per la parte di fornitura non certa. Si dà altresì mandato alla dott. Ciarletta (responsabile del settore amministrazione della BATS) di scorporare dalla dotazione consolidata 2003 i fondi per l’acquisto delle riviste delle società scientifiche, e di indicare il rimanente come base per la gara. Infine il CTS conferisce alle dott. Garropoli e Ciarletta il mandato di interagire con la Direzione Amministrativa per la redazione del bando di gara e per le procedure connesse. Infine il CTS ribadisce che tutti questi sforzi saranno inutili se la richiesta di avere il bilancio diviso per strutture già in fase di bilancio preventivo resterà lettera morta. 

4- Proposte inaugurazione 

Dato il protrarsi della discussione del punto 3, il CTS decide di rinviare alla prossima riunione i punti 4 e 5, ed anche le risposte al Dipartimento di Biologia Cellulare non comprese nella discussione precedente; per cui la seduta è tolta alle ore 13.55. 

Letto, approvato e sottoscritto. 

Il segretario Dott. Vittorio De Dominicis     Il Presidente  Prof. Renato Dalpozzo