Verbale n. 7

Seduta del 04-07-2002

L’anno 2002 il giorno 4 del mese di luglio alle ore 11.00 si riunisce, regolarmente convocato, il Comitato Tecnico Scientifico della Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica, presso la sala riunioni della B.A.T.S. 

Alle ore 11.14 constatata la presenza del numero legale, il Presidente dichiara aperta la seduta. 

Gli argomenti all’ordine del giorno sono: 

1. Comunicazioni 

2. Approvazione verbale seduta precedente 

3. Lista abbonamenti 2003 

4. Inaugurazione 

5. Varie ed eventuali. 

La composizione del CTS risulta come di seguito riportato: 

· Prof. Renato Dalpozzo

 Presidente B.A.T.S., Dip. Chimica

Presente

· Dott. Vittorio De Dominicis

Direttore, Segretario

Presente

· Prof. Maria Luisa Panno

Dip. Biologia Cellulare

Presente

· Dott. Amalia Carpino

Dip. Biologia Cellulare

Assente

· Dott. Antonio Procopio

Dip. Chimica

Assente

· Prof. Pietro Muraca

Dip. D.E.I.S 

Presente

· Ing. Pasquale Legato 

Dip. D.E.I.S. 

Assente giustificato

· Prof. Ennio Ferrari 

Dip. Difesa del Suolo 

 Presente

· Ing. Venanzio Greco 

Dip. Difesa del Suolo 

Assente giustificato

· Prof. Antonio Mingozzi 

Dip. Ecologia 

Assente giustificato

· Dott. Liliana Bernardo 

Dip. Ecologia 

 Presente

· Prof. Gaetano Zimbardo 

Dip. Fisica 

Presente

· Dott. Alessandro Papa 

Dip. Fisica 

Presente

· Prof. Brunello Formisani 

Dip. Ing. Chimica e dei Materiali 

 Presente

· Dott. Flaviano Testa 

Dip. Ing. Chimica e dei Materiali 

Assente giustificato

· Prof. John Van Bon 

Dip. Matematica 

 Presente

· Dott. Ingrid Carbone 

Dip. Matematica 

Assente giustificato

· Prof. Sergio Rizzuti 

Dip. Meccanica 

 Presente

· Ing. Natale Arcuri 

Dip. Meccanica 

Presente

· Prof. Alfonso Nastro 

Dip. Pianificazione Territoriale 

Assente

· Ing. Francesco Pellegrini 

Dip. Pianificazione Territoriale 

Presente

 · Prof. Maria Pia Bernasconi 

Dip. Scienze della Terra 

Presente

· Dott. Rosolino Cirrincione 

Dip. Scienze della Terra 

Assente

· Prof. Alfonso Vulcano 

Dip. Strutture 

Presente

· Ing. Nicola Totaro 

Dip. Strutture 

Assente

· Dott. Dora Garropoli 

Rappresentante personale BATS  

 Presente 

 · Sig. Francesco Lavorato 

Rappresentante personale BATS 

Presente

1- Comunicazioni 

Il Presidente comunica quanto segue: 

a. In data 19.06.2002 è giunta una lettera informale del presidente del Co.Co.P., nonché del DEIS prof. Di Massa, in cui lo stesso lamentava disfunzioni in seno alla BATS. A tale lettera il presidente ha risposto anch’egli in via non ufficiale, tramite email, ribattendo punto su punto alle critiche mossegli. Il tenore della risposta è stato riassunto ai componenti del CTS ed è di seguito riportato integralmente (in grassetto la lettera del presidente del Co.Co.P., in corsivo la risposta del Presidente: 

 

a) il fatto che la BATS non funzioni al meglio è sotto gli occhi di tutti ed il problema non si risolve accusando a posteriori altri organismi, ma effettuando una seria analisi delle cause e proponendo misure adeguate a prevenire il continuare del malfunzionamento; Le misure adeguate sono a mio avviso sono: l'iscrizione a bilancio preventivo dell'Ateneo dei fondi delle tre biblioteche separatamente e non in unica voce di bilancio affinché tali fondi siano disponibili da gennaio. L'autonomia amministrativa delle tre biblioteche di area; il superamento dei vincoli di importo per fattura imposti dal regolamento per la finanza e la contabilità (RFC), per quello che riguarda l'acquisto di riviste e/o libri a seguito di regolare gara di appalto.

b) la programmazione delle necessità economiche delle strutture va fatta in sede di bilancio preventivo, nello specifico ottobre novembre 2001, e non ad anno abbondantemente iniziato, questo vale soprattutto per una biblioteca che ha necessità di anticipare il rinnovo degli abbonamenti; La programmazione di cui sopra è stata fatta nel primo comitato di coordinamento delle biblioteche (un organo previsto dall'art.124 del RGA, tra i cui compiti c'è testualmente il 'coordinamento dell’attività delle biblioteche afferenti al sistema, in particolare per quanto riguarda la politica degli acquisti, in un’ottica di armonico accrescimento del patrimonio librario') a cui ho partecipato dopo la mia nomina ovvero a novembre 2001, ed, infatti, le richieste sono state recepite appieno dal CdA nella seduta in cui si è approvato il bilancio preventivo a dicembre. Però è stata iscritta a bilancio la somma complessiva nel fondo biblioteche, come è sempre avvenuto negli anni precedenti. Toccava poi al CoCoP provvedere alla suddivisione sulla base della vecchia formula Danieli. Nel 2001 però si è costituita la BATS per cui il Comitato di Coordinamento ha provveduto, nell'ambito delle sue prerogative derivanti dal RGA, a fornire una diversa suddivisione del fondo per tenere conto della nuova realtà, chiedendo l'approvazione del CoCoP stesso. Fintanto che il CoCoP non ha provveduto a suddividere il fondo la BATS, ma anche le altre biblioteche, non ha avuto un solo eurocent da spendere in abbonamenti o in libri. Il sottoscritto in qualità di presidente ha chiesto ed ottenuto a fatica un anticipo della dotazione pari al 50% che ha provveduto immediatamente a spendere. Purtroppo però la BATS non ha autonomia amministrativa e comunque muove fondi per cui è sempre necessaria l'approvazione degli organi superiori, perché superano abbondantemente i vincoli imposti dal RFC, quindi è estremamente lento l'iter di pagamento.

c) nel corso del 2001 i dipartimenti si erano fatto carico, ancora una volta, della gestione dei rinnovi degli abbonamenti per l’incapacità della nuova struttura di gestire la transizione; Nel 2001, sotto una presidenza temporanea non del sottoscritto, la BATS non era in grado di effettuare quanto sopra richiesto, semplicemente perché la BATS era un'entità solo sulla carta, essendosi completati i trasferimenti di personale e materiale solo a fine febbraio 2002, per cui solo allora ho potuto riassegnare le competenze tra il personale svincolandolo dai compiti precedentemente svolti presso i Dipartimenti di provenienza (vedi verbale CTS BATS di febbraio 2002). Durante il periodo di traslochi la BATS ha potuto solamente pensare a spese di facchinaggio, acquisto materiale d'ufficio ecc.

d) tanto attivismo, conseguente ad una discussione avvenuta in CoCoP, spreca energie che potrebbero essere impiegate per un miglior funzionamento della struttura; Per finire non ho mai inteso accusare nessuno, ma giustificare il mio operato sì, tenendo anche conto, cosa che mi pare non stia facendo nessuno, che le altre due biblioteche, ma anche quella di Farmacia (come somma delle due dipartimentali di quella facoltà) possono contare su fondi diversi dalla sola assegnazione da parte del CdA, derivanti dai dipartimenti e dalle facoltà afferenti, mentre alla BATS non è mai arrivato un eurocent da nessuno nonostante mie ripetute lettere al riguardo. Anzi ad una precisa richiesta di finanziamento straordinario chiesta dal mio predecessore in assestamento di bilancio 2001, si è risposto finanziando non la BATS che così poteva partire con gli abbonamenti 2002, ma una serie di dipartimenti per finire di coprire gli abbonamenti 2001, la BAU e la TARANTELLI. Questi soldi non mi risultano siano ancora stati spesi dai dipartimenti e ad una mia precisa richiesta di poterne usufruire manca ancora una serie di firme di liberatoria. Spero con questa mia di avere chiarito la situazione della BATS e le cause del suo malfunzionamento. Questa giaculatoria non è comunque uno spreco di energie, perché spero che porti ad un migliore funzionamento della struttura da me presieduta, perché tutti ora sono informati di cosa va o non va nella BATS. Cordiali saluti A tale presa di posizione ha fatto seguito un acceso dibattito in seno al Senato Accademico del 25.6.2002, a seguito del quale il Presidente è stato ricevuto dal Rettore, il quale ha assicurato che per l’anno 2003 non si ripeterà quanto successo nell’anno in corso. Infatti il Rettore ha promesso che dal prossimo bilancio preventivo si faranno le attribuzioni a monte delle richieste e non a valle come quest’anno, per cui la cifra dovrebbe divenire immediatamente spendibile, accogliendo così una richiesta più volte sollecitata dal Presidente in seno al Comitato di Coordinamento Biblioteche. Inoltre il Rettore ha promesso che nelle more dell’assestamento di bilancio 2002, in fase di approvazione, saranno trovate risorse per permettere la creazione di un volano che permetta alla BATS di funzionare a dovere con gli abbonamenti prontamente rinnovati ad inizio anno.

b. A seguito della discussione sulla conservazione delle tesi di laurea avvenuta nei precedenti CTS, il Presidente si è procurato un regolamento provvisorio in atto presso la BAU per la consultazione delle tesi di alcuni Dipartimenti afferenti a tale struttura e ne dà lettura (allegato 2 al presente verbale)

c. In data 26/6/2002 con lettera prot. N. 1606 del Centro Interdipartimentale della Comunicazione, si comunica che la dott. Lorenzi, responsabile del servizio Automazione della BATS, presterà servizio dal 2/7 presso tale struttura nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì. Nelle giornate di lunedì e venerdì la suddetta impiegata continuerà a svolgere le proprie mansioni presso la BATS con precedenza nell’ordine al disbrigo delle telefonate e della posta internazionale, all’aggiornamento della pagina web, al controllo dell’efficienza dei computer per l’utenza ed il personale ed infine agli altri servizi comuni a tutti gli impiegati. Il presidente fa altresì presente che, qualora si verificassero gravi disfunzioni a causa di questo distacco temporaneo, provvederà immediatamente alla revoca dello stesso.

2- Approvazione verbali sedute precedenti Il Presidente chiede se i rappresentanti hanno proposte di modifica al verbale n. 6 del 28/05/2002, di cui hanno ricevuto copia per e-mail. In assenza di proposte di modifica, il Presidente pone in approvazione il verbale, che è approvato senza voti contrari e con l'astensione dei membri non presenti alla seduta del 28/05/2002.

3- Lista abbonamenti 2003 Il Presidente comunica che finalmente sono state inviate alla banca per il pagamento le fatture estere, già state inviate in amministrazione nell’aprile scorso fino a coprire l’anticipazione del 50% del budget 2002 già stanziata dall’Amministrazione e i residui dei bilanci precedenti. Allo stato attuale non ci sono fondi in cassa per l’acquisto di libri o riviste. Il Senato Accademico del 25.6.2002 ha finalmente approvato la suddivisione dei fondi 2002, ma alla data di oggi, da informazioni prese dal Presidente in Ragioneria, non si hanno notizie dei decreti di spesa. Riprendendo quanto comunicato alla lettera a) del punto 1 del presente verbale, il CTS ravvisa la necessità di far pervenire a tutti i membri del Consiglio di Amministrazione dell’UNICAL una lettera per perorare la necessità di uno stanziamento straordinario allo scopo di creare un volano di spesa per gli abbonamenti. All’unanimità pertanto si decide di dare mandato al Presidente di scrivere tale lettera e di creare, in un prossimo CTS, una commissione che chieda udienza ad un prossimo CdA, se la lettera non avrà seguito. Il testo della lettera è di seguito riportato: Arcavacata 04-07-02 Membri del Consiglio di Amministrazione S E D E Prot.n.270/02 Oggetto: Situazione finanziaria B.A.T.S. In occasione della ripartizione dei fondi in assestamento di bilancio 2002, faccio presente alle SS.LL. l’esigenza della struttura da me presieduta, di avere uno stanziamento straordinario di € 350.000 per creare un fondo utilizzabile per l’acquisto di libri e riviste per l’anno 2003 in tempo debito. Quest’anno, infatti, la struttura ha subito un grave danno dal non poter disporre fin dall’inizio dell’anno di fondi. Il C.T.S unanime, riunitosi in data 04-07-02, ha evidenziato che le difficoltà di funzionamento emerse in quest’anno, sono essenzialmente dovute alla non disponibilità di fondi pregressi. Il C.T.S., inoltre, ha deciso che qualora necessiti un’audizione da parte del Consiglio di Amministrazione di una Commissione del C.T.S. stesso, essa verrà nominata quanto prima. Il Presidente della B.A.T.S. (Prof. Renato Dalpozzo) Il prof. Formisani fa presente che, allo stato attuale la BATS è monca perché si è creata una struttura, ma non la si mette in condizioni di operare. Altri membri del CTS si associano a questa precisazione. Il Presidente chiede poi ai membri se hanno la lista delle riviste in ordine di priorità per allestire al gara europea più volte auspicata in precedenti riunioni. Raccoglie le liste dei Dipartimenti di Ingegneria Chimica e dei Materiali, Scienze della Terra, Matematica, Meccanica e Strutture. Il DEIS comunica che la fornirà entro il 20 luglio e Fisica che la lista è pronta, ma necessita di aggiustamenti per tener conto dei vincoli imposti dal Caspur, degli altri non si hanno informazioni. La Prof. M.L. Panno interviene per ribadire che il consiglio di Dipartimento di Biologia Cellulare che è contrario a redigere liste di priorità, in quanto, proprio in virtù della centralizzazione del servizio bibliotecario, si deve pervenire ad un miglioramento dello stesso, con garanzie di copertura per tutti gli abbonamenti. La prof. Panno lamenta altresì che il pagamento degli abbonamenti 2002 ha creato dei disguidi nella possibilità di consultare online alcune riviste, a causa della precedenza andata alle case italiane rispetto alle case editrici straniere. Il Presidente invita la rappresentante del Dipartimento di Biologia Cellulare a creare in ogni modo la lista, per non inficiare il lavoro di tutti e chiarisce che non si è data alcuna precedenza alle riviste italiane, ma è la pratica di pagamento che è più veloce, perciò gli abbonamenti italiani sono stati attivati prima di quelli stranieri solo per meri adempimenti burocratici. Infine sollecita gli altri Dipartimenti ad adempiere a questo compito in modo da giungere al prossimo CTS, fissato per il 25/7 pv con la lista completa da consegnare alla dott. Adamo, Dirigente Amministrativo, che sarà presente per chiarire tutti i dubbi in merito all’effettuazione della gara.

4- Inaugurazione In data 3.6.2002 il prof. Cavalli Sforza comunicava al Dipartimento di Biologia Cellulare, che non poteva far fronte all’impegno di visitare la nostra Università nell’autunno. Viene così a cadere anche l’ultima ipotesi per l’inaugurazione della BATS. Pertanto il Presidente chiede al CTS se ha nuove proposte. Il CTS dopo brevissima discussione chiede d’avere tempo per pensare a nuovi nomi, per cui il punto è rimandato alla riunione del 25/7.

5- Varie Non ci sono varie. Non essendoci null’altro all’ordine del giorno la seduta è tolta alle ore 12.30.

Letto, approvato e sottoscritto.

 Il segretario Dott. Vittorio De Dominicis

Il Presidente  Prof. Renato Dalpozzo