Verbale n. 30

 

Seduta del 04.05.2004

 

 

L’anno 2004, il giorno 4 del mese di maggio alle ore 10:00 si riunisce regolarmente convocato, presso la sala riunioni situata al IV piano, il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) della Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica (BATS).

 

Risultano presenti:

 

 

Risultano assenti giustificati:

 

 

Risultano assenti:

 

 

Alle ore 10:35, constatata la presenza del numero legale, il Presidente dichiara aperta la seduta.

 

Gli argomenti all’ordine del giorno sono:        

 

  1. Comunicazioni;
  2. Approvazione verbali precedenti;
  3. Indicazione del prossimo Direttore della BATS
  4. Modifiche al “Regolamento di Funzionamento e Gestione della Biblioteca”
  5. Contratti di collaborazione esterna
  6. Abbonamenti 2004
  7. Spese 2003 e 2004
  8. Libri per la didattica
  9. Varie ed eventuali

 

Il Presidente propone al CTS di insere nell’o.d.g. i punti:

 

3 bis. Prolungamento orario di apertura

4 bis. Settore catalogazione.

 

Il CTS approva all’unanimità.

 

1.     Comunicazioni

 

Il Presidente comunica che:

 

a.      Il Prof. Nino Russo viene sostituito in qualità di rappresentante del Dipartimento di Chimica dal Prof. Francesco Neve, cui il CTS dà il benvenuto.

b.     Il 30 aprile sono iniziate le selezioni del concorso pubblico per assistenti di biblioteca.

c.      Il Prof. Rossi del Dipartimento di Pianificazione Territoriale ha proposto un’altra mostra di architettura e, una volta ricevute dallo stesso le informazioni necessarie, il Presidente convocherà il CTS per discuterne e deliberare.

d.     Il Sig. Lavorato ha inviato i dati tecnici sulla Biblioteca richiesti dal Nucleo di Valutazione.

e.      La Ditta Licosa ha migliorato la propria offerta per la fornitura di libri stranieri; di conseguenza, il Presidente chiederà un adeguamento dell’offerta per l’anno in corso per la fornitura di libri italiani e stranieri a tutte le agenzie commissionarie alle quali ci si era rivolti l’anno precedente.

f.       E’ stato trasmesso in Amministrazione un assegno di Euro 500,00 derivante dagli introiti delle multe e delle fotocopie.

g.      Sono stati trasmessi in Amministrazione i verbali n. 20, 21, 22, che verranno inseriti sulla pagina web della BATS appena possibile.

h.      Sono stati inviati regolarmente in Amministrazione i pagamenti per le pulizie dei locali della Biblioteca.

i.       La Casa editrice Springer, anche se in un primo momento aveva chiesto un aumento sui prezzi a seguito del ritardo nel pagamento delle fatture, ha poi desistito a seguito dell’impegno personale del Presidente, il quale ha garantito che per l’anno 2005 le fatture saranno pagate in tempo.

j.       Il Direttore ha disposto la riorganizzazione del settore amministrativo deliberata nella riunione del 5.04.2004.

k.      Nella riunione avuta con il personale prima delle festività pasquali, il Direttore ha ringraziato il Presidente per avergli restituito quelle competenze e quelle funzioni di carattere amministrativo e biblioteconomico che gli erano state sottratte durante la precedente presidenza.

l.       Il Dott. Sonnino illustra i risultati ottenuti dall’elaborazione di una parte dei questionari sui servizi distribuiti all’utenza nel mese precedente: il dato finora più rilevante è la lamentela proveniente da molti studenti della Facoltà di Ingegneria, che sono i maggiori frequentatori della BATS, circa la presenza di libri troppo vecchi. Il Presidente rimanda ad una prossima riunione la discussione dei dati completi e ringrazia il Dott. Sonnino per il lavoro di cui si sta facendo carico.

 

Alle ore 11:00 entra il Prof. Rizzuti.

 

m.    Durante la runione dell’Ufficio di Coordinamento delle Biblioteche si è deciso di ripartire i fondi del 2004 destinati ai contratti di collaborazione esterna come segue: Euro 8.000,00 per BATS e BAU e Euro 14.000,00 per Tarantelli, avendo il Presidente della Tarantelli chiesto ai responsabili delle altre due biblioteche un prestito di Euro 2.000,00 ciascuna da rifondere con la successiva assegnazione. Riguardo ai fondi per il prolungamento di orario di apertura, che ammontano per il 2004 ad Euro 20.000,00 per l’intero sistema bibliotecario, non si è proceduto ad alcuna ripartizione per i motivi che verranno esposti nel punto 3 bis.

n.      Considerato che diversi utenti lamentano l’impossibilità di consultare le tesi di laurea presenti nella BATS, considerata l’importanza di offrire tale servizio all’utenza, e considerato che i dipartimenti sembrano avere differenti opinioni a riguardo, verrà inserito un punto apposito all’o.d.g. in una prossima riunione.

 

Alle ore 11:10 esce il Prof. Sonnino.

 

  1. Approvazione verbali sedute precedenti

 

Il Presidente pone all’approvazione il verbale n. 23 del 16.01.2004. Il Presidente propone le seguenti modifiche:

 

punto 1, penultimo capoverso:

sostituire

“Pertanto, la dott. Carbone ribadisce che la responsabilità della struttura è affidata al Presidente dal Comitato tecnico-scientifico e chiede quindi di non riconoscere come presidente un componente del comitato Tecnico-Scientifico che non sia stato eletto del Comitato stesso. Il Rettore, continua la dott. Carbone, con tale decreto ha esautorato il Comitato Tecnico-scientifico e i direttori dei dipartimenti che dai membri del C.T.S. sono rappresentati e, quindi, privati di scegliere il loro rappresentante”

con

“Pertanto, la dott. Carbone ribadisce che la responsabilità della struttura è affidata al Presidente dal Comitato tecnico-scientifico eletto dal Comitato stesso e ritiene che tale decreto abbia esautorato il Comitato Tecnico-Scientifico e i direttori dei dipartimenti che dai membri del C.T.S. sono rappresentati e, quindi, privati di scegliere il loro rappresentante.”

 

Nel penultimo capoverso sostituire:

“che si associano totalmente”

con

”dopo essersi associati agli interventi precedenti”.

 

L’Ing. Pellegrini chiede che venga inserito il proprio nome nella penultima frase.

 

Il Presidente mette in approvazione il verbale n. 23 modificato come sopra, che viene approvato all’unanimità, con l’astensione degli assenti alla seduta medesima.

 

Il Presidente pone poi all’approvazione il verbale n. 24 del 23.01.2004. Il Presidente propone le seguenti modifiche.

 

prima frase:

sostituire

“apportare una modifica”

con

“modificare”

e aggiungere alla fine di essa:

“accogliendo la richiesta firmata dalla maggioranza dei membri del C.T.S. che è allegata al presente verbale e ne costituisce parte integrante.”

 

punto 1:

eliminare

“Il C.T.S. prende atto della richiesta.”

“Il C.T.S. prende atto.”

“Il C.T.S. prende atto delle comunicazioni del Prof. Nastro.”

 

Programmi e candidature:

sostituire il primo capoverso con:

“Il prof. Ennio Ferrari prende la parola e legge la e-mail inviata dal Prof. Rizzuti e dal Prof. Golemme che propone la candidatura della dott. Ingrid Carbone:

 

A tutti i membri del CTS della BATS

 

Cari amici e colleghi,

 

Il rinnovo della Presidenza della BATS per lo scorcio del triennio 2002-04 è imminente. Chi sarà eletto a ricoprire questa funzione avrà sulle spalle il difficile compito di ricostruire una credibilità della Biblioteca e la sua funzionalità. Come sapete, si parte con un grave disservizio sulle forniture 2002 e 2003 e con la cassa vuota. E' consapevolezza diffusa che questo compito del Presidente non potrà fare a meno di una disponibilità del CTS a sostenere parte del lavoro.

Negli anni precedenti buona parte degli attuali componenti del CTS ha avuto modo di conoscere la BATS e maturare una significativa esperienza. La partecipazione e la cura per il buon governo dei componenti del CTS è stata probabilmente superiore alla media che si registra in analoghi organismi collegiali del nostro ateneo. Abbiamo apprezzato l'impegno assiduo e la capacità di Ingrid Carbone in tutte le vicende che abbiamo vissuto da componenti del CTS negli ultimi due anni. La sua intelligenza, l'affidabilità e la determinazione che ha dimostrato ne fanno la figura che stiamo cercando. Su questa base siamo convinti a presentare e sostenere la sua candidatura alla presidenza della BATS.

Nei giorni che ci separano alla data dell'elezione del nuovo Presidente avremo modo di sciogliere ogni eventuale riserva circa l'eleggibilità di Ingrid. Se dovesse emergere un ostacolo alla sua immediata nomina dopo le elezioni, abbiamo convenuto con lei di sostenere la candidatura di Sergio Rizzuti, al fine di garantire in ogni caso e rapidamente un Presidente operativo per la Biblioteca.

 

Cordiali saluti,

Sergio Rizzuti e Gianni Golemme”

All’inizio del secondo capoverso inserire:

“Il prof. Ferrari dichiarandosi in pieno accordo con i prof. Rizzati e Golemme propone la candidatura della dott. Carbone.”

 

Modificare “La Dott.ssa Carbone ricorda brevemente….” fino alla fine del capoverso con:

“Chiede la parola la Dott.ssa Carbone, che ribadisce quanto affermato durante il C.T.S. precedente, ricordando brevemente che i motivi che hanno determinato a sfiduciare il precedente Presidente sono scaturiti dal fatto che il Prof. Dalpozzo non ha lavorato in “sintonia” con il CTS, spesso dimostrando di non attenersi alle direttive del CTS. Inoltre, il C.T.S. si trova in una situazione anomala poiché dopo le dimissioni del Prof. Dalpozzo andava eletto un altro presidente con normale indizione delle elezioni da parte del Rettore. Se il Decano ritiene di essere in una situazione scomoda, allora potrebbe intervenire lui stesso presso il Rettore perché modifichi il decreto per la elezione del Presidente. Il Presidente,continua la dott. Carbone, deve essere una figura eletta dal CTS perché lo rappresenta. Inoltre, il Presidente deve essere un docente che abbia attivamente partecipato alla vita della Biblioteca; un docente, invece, anche dotato della massima disponibilità, ma che non conosca i problemi della biblioteca perché mai presente in alcuna seduta del CTS, non potrebbe garantire una gestione efficiente. E’ necessario, conclude la Dott.ssa Carbone, sollecitare un incontro con il Rettore perché dia un’interpretazione autentica del Decreto e consenta, per il bene della Biblioteca, di eleggere il nuovo Presidente. La Dott.ssa Carbone invita il Decano a convocare d’urgenza il CTS per una riunione avente come unico punto all’ordine del giorno: “Nomina commissione elettorale e elezioni Presidente BATS”.”.

 

Il Sig. Lavorato chiede di eliminare il proprio nome tra gli astenuti alla votazione perché erroneamente indicato.

 

Il Presidente mette in approvazione il verbale n. 24 modificato come sopra, che viene approvato all’unanimità, con l’astensione degli assenti alla seduta medesima.

 

Il Presidente pone all’approvazione il verbale n. 25 del 10.02.2004. Il Presidente propone le seguenti modifiche.

 

Elezioni Presidente

Sostituire nella terza frase

“perché considerata tale”

con

“essendo lei stessa considerata eleggibile”.

 

Modificare

“Riprende la parola il Prof. Russo che propone la candidatura del Prof. Nastro a Presidente della BATS, all’uopo rilascia la seguente dichiarazione”

con

“Riprende la parola il Prof. Russo che  propone la candidatura del Prof. Nastro a Presidente della BATS. Il Prof. Nastro ringrazia il Prof. Russo per la fiducia accordatagli, ma declina la proposta.  All’uopo il Prof. Russo rilascia la seguente dichiarazione”

 

Il Presidente mette in approvazione il verbale n. 25 modificato come sopra, che viene approvato all’unanimità, con l’astensione degli assenti alla seduta medesima.

 

Alle ore 11:45 entra il Dott. Papa.

 

  1. Indicazione del prossimo Direttore della BATS

 

Il Presidente comunica ai presenti che il Direttore ha maturato la decisione di essere collocato a riposo a decorrere dal 1° agosto del corrente anno, inoltrandone relativa istanza al Magnifico Rettore in data 13.04.2004, e conseguentemente nominando la Dott.ssa Garropoli in qualità di vice-direttore con delega alla firma di tutti gli atti amministrativi. Il Direttore, inoltre, ritiene che la stessa Dott.ssa Garropoli sia la persona adeguata alla nuova direzione, sia per la maggiore anzianità di servizio rispetto agli altri funzionari della BATS, sia per le proprie capacità professionali.

Si apre un’ampia discussione, durante la quale viene messa ai voti l’opportunità di indicare in tempi brevi il prossimo Direttore della BATS per il periodo 1.08.2004-31.10.2004: la proposta viene accolta con il voto contrario del Prof. Neve e l’astensione dell’Ing. Pellegrini.

 

Alle ore 12:00 esce il Prof. Ferrari.

 

Successivamente, in considerazione del fatto che l’art. 3.11, 5° comma, dello Statuto recita: “L'incarico di direzione  é affidato dal Rettore ad un Funzionario dell'area funzionale delle Biblioteche, su proposta del C.T.S. ed ha durata triennale”, si mette ai voti l’opportunità di restringere la scelta tra i funzionari in servizio nella BATS: la proposta viene accolta con il voto contrario del Prof. Neve e l’astensione dell’Ing. Pellegrini

Infine, viene deciso all’unanimità che la decisione sarà successiva alla valutazione dei curricula dei funzionari della BATS, che saranno disponibili in Presidenza.

 

3 bis. Prolungamento orario di apertura

 

Il Presidente informa il CTS di aver appreso, durante l’ultima riunione dell’Ufficio di Coordinamento, che la BATS possiede un residuo di circa Euro 18.000,00 destinati al prolungamento dell’orario di apertura, considerevolmente superiore a quello delle altre due biblioteche di area. Per tale motivo, così come comunicato al punto 1.m, l’Ufficio di Coordinamento ha deciso di rinviare la divisione dei fondi del 2004, in attesa di accertare se tale cifra sia definitiva.

In seguito ad una serie di riscontri effettuati dallo stesso Presidente tra le richieste di pagamento inviate in Amministrazione e quelle evase, è emerso che effettivamente la BATS ha consistenti fondi residui del 2003 e persino fondi del 2002. Da una attenta analisi, inoltre, è apparso chiaro che i dipendenti della BATS sono sempre stati penalizzati rispetto a colleghi delle altre due biblioteche di area, poiché l’orario di prolungamento retribuibile con tali fondi è limitato a 15 ore settimanali, a fronte di 23 ore della BAU, pur garantendo le due biblioteche il medesimo orario di apertura. Inoltre, diversi fondi venivano assegnati al personale della Tarantelli sotto forma di incentivo.

Si pare un’ampia discussione, durante la quale viene ancora una volta evidenziato il disinteresse del Direttore nei riguardi della struttura e del personale, e alla fine della quale viene proposto di assegnare Euro 13.000,00 ai dipendenti della BATS come incentivo ripartito secondo le seguenti percentuali: il 20%  della cifra per tutti i dipendenti: il 20% per premiare gli impegati che svolgono volontariamente un lavoro di facchinaggio trasportando le riviste dai magazzini ove sono depositate nella “torre”; il 20% per premiare gli impiegati che hanno fattivamente contribuito alla riapertura della biblioteca, chiusa a marzo per rimagnetizzare i libri; il 40% per premiare gli impiegati che garantiscono il prolungamento dell’orario di apertura.

La proposta viene accolta con 9 voti a favore, 2 contrari e 1 astenuto.

Immediatamente dopo il Prof. Neve dichiara di non partecipare alla votazione perché non sicuro che il CTS sia l’organo deliberante per la ripartizione di fondi in assegnazione di natura incentivante.

 

A questo punto, considerato che rimangono molti punti ancora da discutere, il CTS decide all’unanimità di aggiornare la seduta alle ore 15:00 del giorno 5.05.2004, dandone comunicazione agli assenti.

 

Il Presidente ringrazia i presenti e dichiara sciolta la seduta alle ore 14:05.

 

 

  Il Segretario verbalizzante                                                               Il Presidente

          (Dott. Vittorio De Dominicis)                                                  (Dott.ssa Ingrid Carbone)