Verbale n. 19

 

Seduta del 06.10.2003

 

 

 

L’anno 2003 il giorno 6 del mese di ottobre alle ore 11.00 si riunisce, regolarmente convocato, il Comitato Tecnico Scientifico della Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica, presso la sala riunioni della B.A.T.S.

Alle ore 11.18 costatata la presenza del numero legale, il Presidente dichiara aperta la seduta.

Gli argomenti all’ordine del giorno sono:

 

  1. Comunicazioni ed interrogazioni;
  2. Approvazione verbale seduta precedente;
  3. Approvazione bando gara europea 2004;
  4. Incontro col Rettore e con il Dirigente Amministrativo.

 

La composizione del CTS risulta come di seguito riportato:

 

·       Prof. Renato Dalpozzo           Presidente B.A.T.S., Dip. Chimica  Presente

·       Dott. Vittorio De Dominicis   Direttore, Segretario                        Presente

·       Prof. Maria Luisa Panno         Dip. Biologia Cellulare                   Presente

·       Dott. Amalia Carpino             Dip. Biologia Cellulare                   Presente

·       Dott. Iolinda Aiello                Dip. Chimica                                    Presente

·       Prof. Calogero Pace               Dip. D.E.I.S.                                    Assente

·       Ing. Pasquale Legato               Dip. D.E.I.S.                                    Assente

·       Prof. Ennio Ferrari                 Dip. Difesa del Suolo                      Assente  giustificato

·       Ing. Venanzio Greco               Dip. Difesa del Suolo                      Assente

·       Prof. Antonio Mingozzi          Dip. Ecologia                                   Presente

·       Dott. Liliana Bernardo           Dip. Ecologia                                   Presente

·       Prof. Gaetano Zimbardo         Dip. Fisica                                       Presente

·       Dott. Alessandro Papa            Dip. Fisica                                       Presente

·       Prof. Brunello Formisani        Dip. Ing. Chimica e dei Materiali    Presente

·       Dott. Giovanni Golemme        Dip. Ing. Chimica e dei Materiali    Presente

·       Prof. John Van Bon                 Dip. Matematica                              Presente

·       Dott. Ingrid Carbone               Dip. Matematica                              Presente

·       Prof. Sergio Rizzuti                Dip. Meccanica                                Presente

·       Ing. Natale Arcuri                   Dip. Meccanica                                Presente

·       Prof. Alfonso Nastro              Dip. Pianificazione Territoriale       Assente

·       Ing. Francesco Pellegrini        Dip. Pianificazione Territoriale       Presente

·       Prof. Claudio Neri                  Dip. Scienze della Terra                  Assente

·       Dott. Maurizio Sonnino          Dip. Scienze della Terra                  Assente giustificato

·       Prof. Giuseppe Spadea           Dip. Strutture                                   Assente

·       Ing. Emilio Turco                   Dip. Strutture                                   Assente

·       Dott. Dora Garropoli              Rappresentante personale B.A.T.S. Presente

·       Sig. Francesco Lavorato         Rappresentante personale B.A.T.S. Assente giustificato

 

Prima di iniziare la discussione dei punti all’ordine del giorno, il Presidente propone un’inversione dell’ordine del giorno tra i punti 3 e 4, per cui la discussione sulla nuova gara europea seguirà l’incontro con le autorità accademiche. Il CTS approva all’unanimità, per cui il nuovo ordine del giorno è il seguente:

1.     Comunicazioni ed interrogazioni;

2.     Approvazione verbale seduta precedente;

3.     Incontro col Rettore e con il Dirigente Amministrativo.

4.     Approvazione bando gara europea 2004;

 

1-     Comunicazioni ed interrogazioni.

a.      Comunicazioni

                                          i.     Il Presidente comunica che alla data del 30.9.2003 risultano assegnati alla BATS 36713,60 € per spese di funzionamento, pari all’83% di quanto richiesto ad inizio anno; 1039528,32 € per acquisto libri e riviste, pari al 107% di quanto richiesto ad inizio anno; 13922,35 € per contratti, pari al 28% di quanto richiesto ad inizio anno, 15801,51 € per finanziare il prolungamento dell’orario di apertura, pari al 63% di quanto richiesto ad inizio anno. Come si può vedere dalle cifre il finanziamento per l’acquisto delle riviste e dei libri è stato alla fine completamente erogato, anche se con tempi non compatibili con le esigenze della BATS, visto che ancora circa 250000 € di quanto finanziato non è stato riversato nei relativi capitoli di spesa. Risulta invece carente il finanziamento di tutte quelle attività di servizio, come contratti, part-time, prolungamento orario, ecc. che dovrebbero rendere efficiente la consultazione del materiale, visto che la Biblioteca non è solo un deposito, ma un luogo di studio.

                                        ii.     Il Presidente comunica di aver effettuato la ricognizione degli abbonamenti 2003 soggetti all’appalto n 074/02 e di aver dato tempo fino al 15.10.2003 alla ditta assegnataria per fornire le giustificazioni del ritardo nelle consegne, pertanto quest’argomento sarà oggetto di un prossimo CTS.

b.     Interrogazioni

                                          i.     Alcuni membri del CTS a proposito di quanto appena comunicato dal Presidente, chiedono ulteriori informazioni, e fanno pervenire una richiesta scritta di chiarimento allegata al presente verbale firmata da 14 membri del CTS (allegato 1). Siccome detta interrogazione prevede risposta scritta, il Presidente provvederà a formularla ed ad inviarla ai firmatari e successivamente la allegherà ad un prossimo verbale.

                                        ii.     La dott. Carbone afferma che il contratto 074/02 non prevede esplicitamente che il pagamento delle riviste sia effettuato prima del ricevimento delle riviste stesse, e che una ditta appaltatrice deve possedere garanzie bancarie sufficienti per pagare in anticipo la fornitura delle riviste che intende rivendere.

 

2-     Approvazione verbale seduta precedente

 

Il Presidente chiede se ci sono proposte di modifica al verbale n. 18 del 18/9/2003, di cui hanno ricevuto copia per e-mail. In assenza di proposte di modifica, il Presidente pone in approvazione il verbale, che è approvato senza voti contrari e con l'astensione dei membri non presenti alla seduta del 18.9.2003.

 

3-     Incontro col Rettore e con il Dirigente Amministrativo.

 

Il Presidente invita i membri del CTS, nell’attesa dell’arrivo del Rettore e del Dirigente Amministrativo, di mettere a punto i temi da trattare. Si apre una discussione da cui emergono chiare le seguenti richieste da avanzare: di erogare i fondi con congruo anticipo per poter fare gli abbonamenti il prima possibile, di conoscere i tempi entro cui si potrà godere di autonomia amministrativa, ed, infine di conoscere modi alternativi per bypassare, se possibile le forche caudine della gara europea, che ha creato forti disagi nel 2003.

Alle ore 12.00 entrano il Magnifico Rettore, prof. Giovanni Latorre, il Dirigente Amministrativo, dott. Bruna Adamo ed il Delegato del Rettore per le Biblioteche, prof. Davide Infante.

Dopo il saluto del Presidente, il Rettore prende la parola per chiarire l’eccezionalità del suo intervento ad una riunione di un organo decentrato.

Il Presidente prende atto e ringrazia ancor più il Rettore per questo suo gesto di cortesia nei confronti di una struttura giovane come la BATS, quindi formula i quesiti emersi nella discussione precedente. Il Rettore afferma che l’erogazione dei fondi è purtroppo legata alle assegnazioni del Ministero, che purtroppo si conoscono con esattezza solo a metà anno. Il bilancio preventivo dell’Università è fatto, pertanto, solo su stime prudenziali dell’anno precedente e sugli orientamenti che emergono nelle varie leggi Finanziarie in approvazione. Successivamente in corso d’anno, avvengono due assestamenti, un primo, quando le stime delle spese sono più precise ed un secondo, non appena si conosce l’esatto ammontare del finanziamento ministeriale. Il Presidente ricorda come i Dipartimenti permettessero comunque il rinnovo delle riviste ad inizio anno, utilizzando il bilancio di cassa a questo scopo. Interviene il Dirigente Amministrativo, che ricorda la differenza tra Università e Dipartimenti: la prima ha un bilancio di competenza, per cui non si possono travasare fondi tra i capitoli di spesa; mentre i secondi hanno un bilancio di cassa, che permette di stornare fondi per poi ricapitalizzarli all’assegnazione successiva. Il Rettore, comunque, si dice consapevole della necessità di avere in tempi rapidi le riviste, per cui è allo studio la possibilità di finanziare una tantum le Biblioteche, deviando su di esse tutti i risparmi che si sono venuti a creare nel corso del 2003. Sebbene la cosa sia ancora allo studio della commissione bilancio, il Rettore afferma che tale finanziamento una tantum dovrebbe essere abbastanza consistente da coprire gran parte delle esigenze di acquisto.

Per quanto riguarda l’autonomia amministrativa il Rettore afferma che, non appena pervenuta la richiesta da parte della BATS, è stata sua cura inviarla alle commissioni consiliari competenti, presso cui è attualmente al vaglio con il suo parere favorevole. Ciononostante i tempi tecnici per ottenerla non si prevedono brevissimi. A questo proposito interviene il Dirigente Amministrativo che afferma come l’autonomia non significhi il poter derogare dalle regole della pubblica amministrazione, in quanto gli atti dei centri di spesa decentrati sono sempre soggetti al vaglio dei revisori e della Corte dei Conti. Il Presidente, pur essendo conscio di ciò, fa presente che se una pratica è evasa in pochi giorni dagli uffici della BATS, essa poi resta impigliata a lungo negli uffici dell’amministrazione. Il Dirigente Amministrativo risponde che le pratiche a carico dell’amministrazione centrale sono molte e quindi i tempi necessari sono lunghi, per cui è favorevole anche lei alla concessione dell’autonomia da questo punto di vista.

Il dott. Golemme chiede al Rettore di mandare un segnale politico per permettere di acquistare le riviste direttamente dalle case editrici. Il prof. Formisani auspica che il “polmone” possa essere effettivamente creato e che la Biblioteca sia tenuta in debita considerazione da parte dell’autorità accademica, come uno dei capisaldi della “research university” che l’Università della Calabria vuole essere. Il Rettore ribadisce la sua volontà di creare questo “polmone una tantum” per venire incontro alle esigenze della BATS ed afferma, inoltre, che è sua intenzione di aumentare, dal 2004, la fetta cosiddetta “consolidata” del bilancio delle biblioteche per circa 280 k€, portandola a circa 1,56 M€. Il Rettore poi si scusa, ma altri impegni lo costringono a lasciare la seduta, per cui demanda al Dirigente Amministrativo le questioni tecniche.

Alle ore 12.50 il Rettore lascia la riunione.

Il Dirigente Amministrativo ribadisce, per quanto concerne gli abbonamenti ai periodici, quanto già affermato nella sua precedente visita al CTS della BATS (verbale 8 del 25.7.2002), in altre parole che le amministrazioni pubbliche sono tenute a seguire i dettati legislativi per quanto attiene alle forniture di materiale. La dott. Carbone chiede come mai è possibile lo scorporo delle riviste delle associazioni, giustificandole con lo sconto che esse applicano essendo molti docenti e/o dipartimenti membri di dette associazioni e non si possa fare lo stesso per tutte le altre case editrici, in quanto nessuna agenzia può permettersi di vendere al prezzo di copertina.

Il prof. Infante interviene affermando che il ricarico di agenzia è giustificato dal fatto che l’agenzia acquista presso l’editore pagando in anticipo e riscuote dalle biblioteche solo dopo aver fornito la merce, per cui si può assimilare ad un interesse debitore che la biblioteca paga; in altre parole, il credito temporaneo concesso dalle agenzie consente alle biblioteche di ricevere la merce ancor prima di pagare. Interviene il Presidente affermando che, in merito alla fornitura di riviste di cui al contratto rep. 1873 (appalto 074/02), la ditta LUIM, risultata vincitrice, riceve i pagamenti prima che la Biblioteca abbia ricevuto la merce e purtroppo spesso la merce non arriva. Prende la parola il Dirigente Amministrativo, dott. Adamo, spiegando che intravede tre vie per l’immediato: lasciar decadere il contratto giacché si avvicina la sua conclusione naturale (31.12.2003); procedere per vie legali per ottenere la revoca del contratto medesimo; invitare “bonariamente” l’agenzia in questione a recedere dal contratto.

La dott. Carbone afferma che è sbagliato considerare la fornitura delle riviste un “unicum”, ma il Dirigente Amministrativo ribadisce che invece la fornitura deve considerarsi unitaria. Il prof. Rizzuti fa però presente che l’anno scorso le riviste della casa editrice Elsevier sono state di fatto scorporate, causa la trattative di rinnovo attraverso il consorzio CASPUR. Altri intervengono facendo presente che le altre due biblioteche non fanno gare europee, né nazionali. Il prof. Infante risponde che per l’anno 2004 si prevedono trattative di rinnovo per le case editrici Kluwer, Springer e per l’associazione che pubblica le riviste IEE ed IEEE; in merito agli abbonamenti della Biblioteca “Tarantelli” fa poi presente che, essendo assai più vecchia della BATS, ha potuto godere di norme meno restrittive per iniziare ed ancor oggi ne usufruisce estendendo di anno in anno il contratto precedente.

Alla luce di queste ultime rivelazioni il Presidente nota che viene almeno a cadere la necessità di gara europea, perché lo scorporo delle riviste, di cui sopra, abbassa la soglia sotto i 200 k€ limite minimo per effettuare una gara europea.

Alle ore 13.45 sia la dott. B. Adamo, che il prof. D. Infante lasciano la riunione.

 

4-     Approvazione bando gara europea 2004

 

Il Presidente ricorda che essendo usciti gli uditori, il CTS ridiventa deliberativo. Essendosi protratta a lungo la discussione del punto precedente, ed essendo emerse novità in merito alla possibilità di fare gli abbonamenti, il Presidente pone in approvazione un rinvio del punto al prossimo CTS da tenersi nel più breve tempo possibile. Il CTS approva all’unanimità, per cui la seduta è tolta alle ore 13.58.

 

Letto, approvato e sottoscritto.

 

Il segretario                                                                           Il Presidente

Dott. Vittorio De Dominicis                                                  Prof. Renato Dalpozzo